Fini e compiti istituzionali

Il Centro Studi Europa delle Corti stato istituito quale libera associazione tra studiosi, per promuovere e organizzare ricerche sul fenomeno "corte" nell’Europa di antico regime, sulla base di una programmazione triennale; per coordinare ricerche sulla corte in campi disciplinari specifici, economico, istituzionale, sociale, culturale, religioso, scientifico, letterario, artistico, musicale, etc., finalizzandole sia a occasioni di dibattito pubblico in seminari o convegni di studio, sia a pubblicazioni; per stabilire, infine, tutte le relazioni utili e necessarie con istituti culturali e di ricerca affini, con iniziative di studio e dibattito altrove attivate sulle corti europee.

 


Pagina aggiornata il 22 marzo 2001